default_mobilelogo

Editoriale

I commenti di alcuni allievi

Pubblichiamo volentieri i commenti di alcuni allievi che hanno partecipato al corso intensivo.

 

Cara Francesca,

a esprimere giudizi positivi si finisce sempre nella vacua retorica, ma ho deciso di correre il rischio. Personalmente ho trovato il corso da te promosso interessante, utile e concreto. Giudizio dozzinale, ma credo che l’immaginario comune abbia fatto di questi aggettivi

...

newsletter

Per ricevere le ultime notizie su lavoro, editoria e formazione Iscrizione newsletter

Editoria e Scrittura su Facebook

Il giorno in cui sono diventata Virginia Woolf

virginia

Sì, sono diventata Virginia Woolf. Almeno sul web. Quando? Il 21 febbraio 2012. Dove? Nella pagina Facebook La Stanza di Virginia, collegata anche alla rivista web  che dirigo. In questa  pagina scrivo liberamente, citando anche autori, a volte.

Leggi tutto...

Road book - letture di strada

road book

Leggere insieme: la comunità delle parole condivise scende in piazza e fa il giro di Roma.

 

Leggi tutto

 

 

I quaderni del MDS

La mia Istanbul

la-mia-istanbul

Viaggio di una donna occidentale attraverso la Porta d'Oriente

> Leggi il primo capitolo

> Vai a lamiaistanbul.it

Francesca Pacini a RAI1

Il blog

il blog

Parecchi anni fa lessi Il pendolo di Foucalt, di Umberto Eco. E ci fu una frase, più di tutte le acrobazie barocche del Professore, che mi colpì.

La pronunciava uno dei personaggi principali, ovviamente, un redattore editoriale (credo fosse Diotallevi) e suonava più o meno così: “Visto che non posso essere un protagonista di questi tempi, ho deciso di esserne spettatore intelligente”.

E questa frase mi tornò alla mente quando, nel 2008, cominciai a rivedere le mie reali possibilità di poter scrivere, un giorno, un capolavoro della letteratura mondiale. Una rapida ricerca su Internet a spese della mia azienda di allora mi fece scoprire Stylos e i corsi di editing, e spinse a chiedere qualche informazione ulteriore. Quello stesso giorno, Francesca mi telefonò. Poche settimane più tardi la incontrai a Roma, nel fine settimana di inizio primavera più freddo degli ultimi anni, e con lei conobbi Marco Di Marco (redattore a autore di Minimum fax), Pierfrancesco Romano (copy editor di Internazionale), Biancamaria Mauro (direttore editoriale di Lettera internazionale) e Luisa Carrada (www.mestierediscrivere.com). Oltre naturalmente a un gruppo molto variegato di aspiranti editor.